Pubblicato il bando del Premio Estense 2019

La Fondazione del Premio giornalistico “Estense”, istituito nel 1965 dall’Unione Industriali di Ferrara, ora Confindustria Emilia Area Centro, ha pubblicato il BANDO DI CONCORSO per l’anno 2019.

Di seguito i termini del bando:

 

  1. Il PREMIO ESTENSE è destinato ad un volume, regolarmente in commercio, di uno o più autori, che raccolga nella loro integrità, o elabori, o ampli, articoli in lingua italiana, di giornalisti e opinionisti viventi, apparsi sulla stampa quotidiana o periodica o trasmessi da servizi radiofonici o televisivi o attraverso i nuovi media o comunque espressione di lavoro giornalistico riconoscibile. I concorrenti dovranno precisare in quali giornali e in quali date sono stati pubblicati gli articoli o trasmessi i servizi radiofonici o televisivi o comunque pubblicati dai media. Saranno prese in considerazione soltanto le opere edite (finite di stampare) dall’1.1.2018.

 

  1. Dal 2018 le Case Editrici partecipanti al Premio potranno essere presenti, con una spesa di 350 euro, con uno stand a Farete, dove potranno esporre e pubblicizzare i loro libri in un’area a loro espressamente dedicata. Farete è il principale evento di networking di Confindustria Emilia Area Centro, giunto alla sua settima edizione, che si terrà il 4 e 5 Settembre 2019 a Bologna Fiere; l’edizione 2018 di Farete ha visto 16.000 visitatori.

 

  1. La Fondazione e la Segreteria del Premio hanno sede in Ferrara, Via Montebello 33 (Codice Postale n. 44121) – Telefono 0532/205122.

 

  1. Una Giuria formata da scrittori e giornalisti, nominata dal Consiglio della Fondazione Premio Estense, esaminerà entro il mese di maggio le opere concorrenti, esprimendo con voto la scelta di quattro di esse. Possono essere scelte anche opere che abbiano avuto altri premi o che siano di autori premiati precedentemente. Ad ognuno dei vincitori verrà assegnato un premio dell’importo di €. 5.000,00 (cinquemila/00) al lordo delle ritenute di legge, che dovrà essere ritirato dagli interessati sabato 28 Settembre 2019 durante la cerimonia di premiazione.

 

  1. Il parere della Giuria è del tutto discrezionale ed insindacabile.

 

  1. Le quattro opere in tal modo prescelte, verranno poi sottoposte alla lettura di una Giuria composta da quaranta cittadini.

 

  1. Nella successiva riunione del 28 Settembre p.v., alla quale parteciperanno congiuntamente le due Giurie, all’opera che avrà ottenuto, nella prima o nella seconda votazione, almeno i due terzi dei voti presenti, (con arrotondamento all’unità superiore se la frazione risulti superiore a cinquanta centesimi ovvero all’unità inferiore nel caso di frazione fino a cinquanta centesimi), verrà assegnata l’Aquila d’Oro Estense. Qualora si rendessero necessarie ulteriori votazioni, sarà sufficiente la metà più uno dei voti dei presenti con la stessa regola di arrotondamento di cui sopra. Qualora risultasse vincitrice un’opera di più autori, l’Aquila d’Oro Estense verrà comunque assegnata in un unico esemplare; il premio in denaro spettante sarà diviso in parti uguali tra i medesimi.

 

  1. Gli autori dovranno inviare, a titolo gratuito, alla Segreteria del Premio n. 16 (sedici) copie dell’opera concorrente entro e non oltre il 30 Aprile 2019. Le copie presentate non verranno in nessun caso restituite. Entro il mese di Maggio p.v., le Case Editrici dei libri finalisti dovranno inviare, sempre a titolo gratuito, alla Segreteria n. 90 copie.

 

  1. La cerimonia di premiazione avrà luogo a FERRARA il 28 SETTEMBRE 2019.

 

  1. Premio Estense Scuola. Si informa che l’opera vincitrice dell’Aquila d’oro del 2019 sarà oggetto di lavoro per gli Istituti Superiori della Provincia di Ferrara nell’ambito del Premio Estense Scuola. La Segreteria del Premio Estense Scuola prenderà contatti con l’Autore del libro vincitore il quale si impegna a garantire la presenza per due incontri da tenersi rispettivamente nel mese di novembre dove si presenterà il libro agli studenti e nel mese di maggio dell’anno successivo per la proclamazione della classe vincitrice. L’autore farà parte della Giuria che valuterà i lavori presentati e formulerà una graduatoria che individuerà 6 Istituti finalisti.

 

  1. Premio Piazza Nova. Nato nel 2015 in collaborazione con importante piattaforma di social reading. Verrà chiesto agli utenti registrati della piattaforma di scrivere la propria recensione di uno o più dei quattro titoli finalisti (recensione che dovrà essere redatta secondo le modalità che saranno indicate sul blog ufficiale della piattaforma). Le recensioni verranno inviate ai rispettivi autori finalisti che indicheranno, a proprio insindacabile giudizio, la recensione vincitrice (ogni autore valuterà solo quelle di pertinenza della propria opera). Gli estensori delle quattro recensioni vincitrici saranno premiati nel corso della cerimonia ufficiale del 28 settembre p.v.. Dal 2017 il premio è esteso anche agli studenti delle scuole superiori che potranno pubblicare le recensioni in una sezione a loro dedicata. La recensione vincitrice, designata da una apposita commissione di cui farà parte anche l’autore del libro a cui la recensione è riferita, verrà premiata con un buono libri di 200 euro spendibile in una libreria ferrarese.